• L’ecocardiogramma color Doppler per valutare lo stato di salute del cuore

    L’ecocardiogramma color Doppler per valutare lo stato di salute del cuore

    Che cos’è l’ecocardiogramma color Doppler? Nell’articolo di oggi andiamo a conoscere da più vicino una tecnica diagnostica con cui è possibile valutare la funzione meccanica del cuore e quindi anche il suo stato di salute. Ne parliamo con la dottoressa Gina Biasillo, cardiologa e specialista del centro medico Monza Medicina.

    In questi giorni inoltre il centro medico Monza Medicina ti offre l’occasione speciale per effettuare l’esame ecocardiogramma color Doppler a tariffa agevolata (promozione valida solo per alcuni giorni dedicati). Per maggiori informazioni o per prenotare un appuntamento con tariffa agevolata chiama subito il numero 039.2002725 oppure invia una mail a segreteria@monzamedicina.com.

    Che cos’è l’ecocardiogramma color Doppler?

    L’ecocardiogramma transtoracico è una tecnica diagnostica che utilizza gli ultrasuoni prodotti da una sonda, posta all’esterno del paziente, a contatto con il suo torace, per eseguire uno studio del cuore, di tipo morfologico e funzionale. Consente di visualizzare le strutture cardiache (muscolo cardiaco, valvole, pericardio) e i grandi vasi e di studiare la funzione cardiaca (contrattilità e rilasciamento) e il flusso del sangue attraverso le valvole.

    “L’ecocardiogramma color Doppler è indicato quando si ha un sospetto clinico di malattia cardiaca, oppure si vuole accertarne la gravità, monitorarne l’evoluzione nel tempo o anche valutare le opportunità terapeutiche (terapia farmacologiche, indicazione ad intervento cardiochirurgico) e l’efficacia degli interventi terapeutici messi in atto” spiega la dottoressa Biasillo.

    Come viene eseguito l’ecocardiogramma color Doppler?

    “L’ecocardiogramma transtoracico viene eseguito attraverso l’uso di una sonda collegata ad una macchina in grado di elaborare e rappresentare immagini, definita ecografo. La sonda viene appoggiata al torace del paziente e gli ultrasuoni vengono diretti verso le strutture che si vogliono esaminare, senza che il paziente possa avvertirli. Gli ultrasuoni consentono anche di studiare il flusso di sangue all’interno del cuore e dei vasi, attraverso un principio fisico, chiamato effetto Doppler – continua la cardiologia del centro Monza Medicina – Durante un esame Doppler si sente quindi un suono prodotto dall’ecografo che rappresenta il passaggio del flusso del sangue attraverso le strutture del cuore. Con lo stesso principio si può visualizzare in modo virtuale il flusso ematico, nello specifico questa tecnica si chiama color Doppler: il flusso apparirà di colore rosso se si avvicina alla sonda, di colore blu se si allontana”.

    “Gli ultrasuoni, utilizzati nell’ecocardiogramma color Doppler sono diversi dalle radiazioni impiegate in altre metodiche diagnostiche, quali radiografie. Non è previsto l’impiego di un mezzo di contrasto, come avviene in altre metodiche quali TAC o risonanza magnetica nucleare. L’ecocardiogramma color Doppler può pertanto considerarsi sicuro e può essere eseguito in qualsiasi paziente, anche in donne in stato di gravidanza. Non necessita di particolari preparazioni” conclude la dottoressa Biasillo.

    Approfitta subito della promozione per effettuare l’esame ecocardiogramma color Doppler a tariffa agevolata: chiama subito il numero 039.2002725 oppure scrivi a segreteria@monzamedicina.com.

    Leave a reply →

Photostream